La legge sui diritti del paziente

I DOVERI DEL degente

La legge sui diritti del paziente, articolo n. 54

Per assicurare un’assistenza sanitaria sicura e di qualità, il paziente deve:  

  • collaborare in modo attivo per difendere, migliorare e recuperare la propria salute;
  • durante la malattia deve attenersi alle informazioni ricevute e ai piani dei trattamenti, per i quali ha espresso un consenso sia orale, sia per iscritto;
  • offrire al medico competente e agli altri operatori sanitari e collaboratori tutte le informazioni necessarie e reali, a lui conosciute, inerenti al suo stato di salute che sono importanti per l’avanzamento dell’assistenza medica. Soprattutto sono indispensabili le informazioni delle lesioni attuali o passate, delle malattie e cure, delle malattie in famiglia, delle eventuali allergie e dei medicinali assunti;
  • informare gli operatori sanitari e collaboratori di tutti i cambiamenti improvvisi del suo stato di salute durante la cura;  
  • essere premuroso e rispettoso verso la privacy e verso altri diritti degli altri pazienti e degli operatori sanitari e collaboratori;  
  • rispettare gli orari in vigore, l’ordine di casa e le procedure d’organizzazione prescritte da chi svolge i servizi sanitari;
  • comunicare in tempo utile un’eventuale assenza della visita medica e della cura.

LA LEGGE SUI DIRITTI DEL PAZIENTE TRATTA LE VIOLAZIONI DEI SEGUENTI DIRITTI DEL PAZIENTE:

  • Il diritto di accedere all’assistenza sanitaria e all’assegnazione delle terapie preventive.
  • Il diritto all’accesso e al trattamento sanitario paritario.   
  • Il diritto di scegliere liberamente il medico e il prestatore dei servizi sanitari.
  • Il diritto a un’assistenza sanitaria di qualità, sicura e personalizzata, e il diritto al rispetto del tempo del paziente.  
  • Il diritto alle informazioni e alla collaborazione, il diritto alla decisione personale per i trattamenti.  
  • Il diritto alla considerazione della volontà espressa in anticipo.  
  • Il diritto alla prevenzione e all’alleviamento della sofferenza.
  • Il diritto a un secondo parere.
  • Il diritto di consultare le cartelle cliniche.
  • Il diritto alla protezione della privacy e dei dati personali.  
  • Il diritto all’approccio della violazione dei diritti del paziente.  
  • Il diritto ad un’assistenza gratuita per l’attuazione dei diritti del paziente.  

Se credete che i vostri diritti della Legge sui diritti del paziente siano stati violati, potete presentare una richiesta in forma orale oppure per iscritto.  

Per presentare una richiesta per il primo trattamento della violazione dei diritti del paziente, avvenuta all’Ospedale generale Isola, si prega di contattare la persona responsabile.